Un’altra defezione importante dopo quelle di Sony, Nokia, Google ed Ericsson. Samsung ha infatti annunciato