I clienti “frequent flyer” delle 26 compagnie aeree della Star Alliance potranno d’ora in poi