Il monitor curvo per il gaming Odyssey Neo G9 di Samsung
Il monitor curvo per il gaming Odyssey Neo G9 di Samsung

Samsung aumenta la sua dotazioni di monitor curvo per il gaming grazie a Odyssey Neo G9. Uno schermo potenziato con la tecnologia Quantum Mini LED che abilita un salto di qualità nel mondo del gaming grazie alla tecnologia Quantum Matrix. Che viene supportata dal display Quantum Mini LED e dalla tecnologia Quantum HDR 2000 per un’esperienza di gaming immersiva.

Samsung monitor curvo Odyssey

Odissey Neo G9, il monitor curvo Samsung per il gaming

Con il precedente lancio di Odyssey G9 nel 2020, Samsung aveva aperto nuove frontiere per i monitor gaming di alto livello grazie a una qualità dell’immagine fluida e luminosa. Ora ecco il primo display Quantum Mini LED curvo del settore, che riproduce anche i dettagli più fini indipendentemente dal tipo di gioco. Dotato di tecnologia Quantum Matrix insieme a un’elevatissima velocità di risposta e a un eccezionale refresh rate offre un’immagine dinamica senza precedenti. E prestazioni eccellenti per tutti i gamers.

Odyssey Neo G9 si avvale della stessa tecnologia Mini LED integrata nell’ultimissima lineup Neo QLED di Samsung. Questa tecnologia di display di ultimissima generazione si basa su una nuova fonte luminosa, il Quantum Mini LED. Con altezza pari a 1/40 dei monitor LED tradizionali, presenta micro-strati incredibilmente sottili con all’interno molti più LED.

La tecnologia Quantum Matrix

A quanto sopra si aggiunge la tecnologia Quantum Matrix, che sfrutta la potenziata gradazione a 12 bit per un maggior controllo della fonte luminosa. Mentre Quantum Mini LED rende più intense le aree scure e più luminose quelle chiare con 2.048 zone di dimming. Garantendo la riproduzione di contenuti così come sono stati pensati. Inoltre Quantum HDR 2000 offre una luminosità di picco di 2.000 nit, oltre a un contrasto statico di 1.000.000:1. Con livelli di bianco e nero perfetti, per la massima precisione dei dettagli.

 Basato sulla tecnologia a elevate prestazioni sperimentata per la prima volta da Odyssey G9,  Neo G9 presenta un display da 49 pollici ultra largo con proporzioni 32:9. Che ha  definizione Dual Quad High-Definition (risoluzione 5.120×1.440), un elevato refresh rate pari a 240Hz e un tempo di risposta pari a 1ms. La curvatura 1000R del monitor è stata certificata TÜV Rheinland, che le ha attribuito la certificazione Eye Comfort per il confort visivo.

Display adatto per ogni gioco

Il monitor curvo per il gaming di Samsung offre la modalità Adaptive Sync su DP1.4 e HDMI2.1 VRR (Variable Refresh Rate). Attraverso HDMI 2.1 con compatibilità NVIDIA G-SYNC e AMD FreeSync Premium Pro. Riproducendo così, fotogramma dopo fotogramma, un’azione fluida e dinamica.

Il display si adatta perfettamente a qualsiasi postazione o ambiente di gioco. Con finiture esterne bianco lucido e sistema di retroilluminazione infinity core futuristico, dotato di 52 colori e cinque modalità per gli effetti luminosi. Il monitor presenta inoltre la funzione CoreSync, che consente agli utenti di personalizzare le regolazioni. Con diverse modalità cromatiche per un’immersione a tutto tondo.

Odyssey Neo G9 sarà disponibile sul mercato italiano a partire dalla metà di agosto. Per maggiori informazioni è possibile visitare questo sito.

L’articolo Il monitor curvo per il gaming Odyssey Neo G9 di Samsung proviene da Tra me & Tech.