Huawei rinuncia al Mate 50 per concentrarsi sul lancio del flagship P50
Huawei rinuncia al Mate 50 per concentrarsi sul lancio del flagship P50

Huawei P50 non è ancora stato annunciato. Lo scorso 2 giugno, Richard Yu, Executive Director, CEO Consumer BG di Huawei, ha mostrato una foto ufficiale ma ha anche ribadito che, al momento, non c’è una data ufficiale per il lancio del nuovo flagship, che solitamente veniva lanciato nei primi mesi dell’anno.

Il ritardo degli smartphone della serie P50 stanno così andando a comprimere lo spazio solitamente dedicato alla gamma Mate, che arriva tradizionalmente a ottobre.

Ecco perché, secondo fonti provenienti dalla Cina, nel 2021 Huawei avrebbe deciso di non lancira il Mate 50, diretto erede del Mte 40, così da potersi meglio concentrare sulla famiglia P50. È la prima volta che il colosso di Shenzhen salterà una versione della linea Mate, da quando questa è stata lanciata nel 2013, ma si tratta di una decisione comprensibile considerando la pressione sotto cui si trova Huawei e le difficoltà di accesso allla catena di approvvigionamento causate dai divieti imposti dall’amministrazione americana.

Un vero peccato poiché i modelli Mate si sono sempre distinti per l’eccellenza delle loro linee e per la potenza dell’hardware, da sempre punto di riferimento per lo stato dell’arte della tecnologia.

Fonte (in cinese)

L’articolo Huawei rinuncia al Mate 50 per concentrarsi sul lancio del flagship P50 sembra essere il primo su Cellulare Magazine.