Sony ha annunciato due nuovi smartphone tra cui un modello per competere nella fascia alta del mercato: l’Xperia 1 III. Come spesso accade con il produttore giapponese, il focus è sullo schermo e soprattutto sul reparto fotografico. È stato anche presentato un Sony Xperia 5 III leggermente più modesto sotto il profilo hardware.

Sony Xperia 1 III

Cominciamo con lo schermo 21:9. Qui abbiamo a che fare con una diagonale da 6,5 pollici la cui particolarità è quella di essere “il primo schermo OLED 4K HDR da 120 Hz” sul mercato. L’idea è ovviamente quella di fornire la migliore esperienza visiva per film in streaming e videogames.

Inoltre, ogni Sony Xperia 1 III, prima di lasciare la fabbrica, beneficerà di una calibrazione del display per fornire agli acquirenti colori molto fedeli alla realtà sin dal primo utilizzo. Il brand giapponese spiega che si possono notare piccole differenze da una copia all’altra e questo passaggio aggiuntivo nel design dei dispositivi garantirà a tutta la stessa qualità. Si aggiunge poi il campionamento a 240 Hz per la reattività tattile nei videogiochi. 

Lato design, Sony Xperia 1 III si presenta con dimensioni di 165 x 71 x 8.2 mm per un peso di 186 grammi. 

Il pannello è protetto da Gorilla Glass Victus, contro il vetro Gorilla Glass 6 sul retro con finitura opaca. Il telefono è certificato IP65/68 per l’impermeabilità. Inoltre, è possibile utilizzare il Sony Xperia 1 III come display ausiliario esterno tramite un cavo USB-C/HDMI.

Un teleobiettivo originale

Xperia 1 III beneficia dell’esperienza dello specialista Zeiss e utilizza anche tecnologie già utilizzate sulle fotocamere Sony Alpha. Nella parte posteriore, ci sono tre sensori da 12 Megapixel per quattro lunghezze focali.

Troviamo il classico grandangolo (24 mm) e ultra grandangolare (16 mm), ma il teleobiettivo beneficia di una lunghezza focale variabile da 70 a 105 mm per poter avere più libertà sugli scatti zoomati.

Sony insiste per non integrare la modalità notturna sui suoi smartphone di fascia alta e preferisce scommettere sui propri sensori Dual-PDAF. L’azienda giapponese promette che questi ultimi hanno colori più naturali e un autofocus più preciso per scatti migliori rispetto a quelli realizzati con una modalità notturna della concorrenza.

Sono presenti anche diverse funzionalità come il monitoraggio in tempo reale di persone e animali per mantenere il soggetto della foto sempre a fuoco, la modalità burst a 20 fotogrammi al secondo o la modalità Cinema Pro per girare video 4K a 120 fps. Buono a sapersi, Sony non divide più le sue applicazioni fotografiche in due entità: per passare dalla modalità pro alla modalità base, si rimarrà nella stessa app, ma con un’interfaccia diversa.

La stabilizzazione ottica è sul 24 mm e sul teleobiettivo mentre il sensore fotografico frontale beneficia di una definizione di 8 Megapixel.

All’interno è alimentato da uno Snapdragon 888 per la massima potenza con, in supporto, 12 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione espandibile fino a 2 TB.

Per la batteria, la capacità annunciata è di 4500 mAh e beneficia di un caricabatterie con una potenza di 30W con cui lo smartphone garantisce il 50% di energia in 30 minuti. Sony assicura inoltre che la batteria conservi la stessa autonomia per almeno tre anni. La ricarica wireless e inversa wireless sono disponibili rispettivamente a 11 e 3W.

La cura del suono

Il suono è anche uno dei focus da parte di Sony. Oltre alla presa jack da 3,5 mm, l’Xperia 1 III si affida anche alla compatibilità Dolby Atmos per i suoi altoparlanti stereo, nonché alla certificazione audio cablata e wireless ad alta risoluzione.

Inoltre, gli altoparlanti del dispositivo possono fornire “360 Spatial Sound” se si riproduce la musica su Tidal. Altrimenti, con le cuffie, puoi goderti una sorta di upscaling delle tue canzoni per imitare la qualità a 360 gradi.

Sony Xperia 5 III: cosa cambia

Insieme all’Xperia 1 III, Sony ha anche presentato un Xperia 5 III. Riprendendo in parte suo fratello maggiore, si distingue con alcune differenze: 157 x 68 x 8,2 mm per 168 grammi. Il suo schermo OLED da 6,1 pollici si ferma ad una definizione Full-HD+ più classica ma sempre a 120 Hz.

La sua RAM è stata rivista al ribasso con 8 GB di RAM. Lo stesso vale per l’archiviazione con 128 GB di spazio (ancora espandibile).

Prezzi e data d’uscita

Sony Italia non ha ancora svelato i prezzi di Xperia 1 III e Xperia 5 III. Per quanto riguarda la data di uscita, viene indicata l’estate del 2021.

Due colori i disponibili per l’Xperia 1 III: nero e grigio mentre per Xperia 5 III, si potrà scegliere tra il nero e il verde.

L’articolo Sony Xperia 1 III ufficiale: display OLED 4K da 120 Hz e un teleobiettivo innovativo sembra essere il primo su Cellulare Magazine.