Apple è al lavoro sulla progettazione di nuovi caricabatterie e sembra che anche Samsung lo sia.  In accordo con nuove immagini condivise su un forum cinese, il produttore coreano sta per svelare un nuovo caricabatterie da 65W che potrebbe essere destinato a sostituire (almeno sulla fascia alta) quello attuale da 25W a disposizione di Galaxy S20 Ultra e Note 20 Ultra.

Questo nuovo caricabatterie arriverebbe in un mercato in cui la concorrenza cinese è chiaramente avanti anni luce. Lo scorso luglio Xiaomi ha presentato, ad esempio, un caricatore da 120W, in grado di ricaricare una batteria da 4000 mAh in soli 17 minuti.

Certificato dalle autorità sudcoreane nel settembre 2020, questo nuovo caricabatterie da 65W è passato in sordina. Le foto svelate questa settimana ci permettono di saperne un po’ di più. Scopriamo quindi una porta USB-C in grado di supportare lo standard USB Power Delivery fino a 20V e 3.25A. 

SamMobile specifica inoltre che è compatibile con lo standard PPS (Programmable Power Supply). Ciò suggerisce che Samsung potrebbe usarlo sia per caricare smartphone (come il Galaxy S21) che per laptop.

Come chiarisce infine SamMobile, Samsung ha lanciato all’inizio del 2019 due controller USB Power Delivery 3.0 per supportare la ricarica fino a 100 W. Non è quindi impossibile che l’azienda asiatica vada oltre in futuro. rispetto alla soglia di 65W citata oggi.

L’articolo Samsung: un caricabatterie da 65W appare online sembra essere il primo su Cellulare Magazine.