Mentre i produttori di smartphone Android stanno raddoppiando gli sforzi per progettare modelli sempre più efficienti e ottimizzati, il settore dei tablet rimane prevalentemente dominato da Apple e anche Google sembra aver gettato la spugna.

Secondo Statcounter, il mese scorso, la società di Cupertino deteneva il 58,73% del mercato con i suoi iPad davanti a Samsung al 22,6% e Amazon al 5,37%. Huawei, con il 3,89%, non intende però mollare.

Parallelamente al suo prossimo top di gamma P50, il produttore cinese rilascerà un nuovo tablet da 12,9 pollici nel 2021. Il dispositivo prenderebbe così le dimensioni del modello più grande diventando un’evoluzione del MatePad Pro 5G con diagonale da 10,8 pollici.

A giudicare da una pubblicazione sulla rete Weibo, questo modello avrà uno schermo OLED con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz mentre la struttura sarà completamente in metallo. 

Sappiamo che per i suoi prossimi smartphone Huawei intende utilizzare Harmony OS. Già distribuito sui propri televisori, Harmony OS è un sistema multipiattaforma realizzato dopo il ban di Trump che impedisce di usare i servizi Google. La speciale versione per tablet, invece, si chiamerà PadOS.

L’articolo Huawei ha in mente una gamma di tablet per contrastare iPad con Harmony OS sembra essere il primo su Cellulare Magazine.