Attiva, sede

Attiva, operatore in Italia nel settore delle soluzioni consumer per l’Information Technology e storico partner di Apple, ha comunicato i risultati preliminari dell’esercizio chiuso il 30 settembre 2020.

Risultati record

Esposti dall’Amministratore Delegato dott. Giorgio Rossi, i dati evidenziano un deciso incremento di ricavi e risultati operativi che vedono il fatturato attestarsi a circa 512 milioni di euro, in crescita del 22% rispetto all’esercizio precedente con posizione finanziaria netta, positiva per 27 milioni di euro, in crescita del 52% rispetto al 30 settembre 2019.

Giorgio Rossi, AD di Attiva

Le stime sul risultato netto di esercizio indicano un aumento di circa il 40% rispetto al 2019. I risultati definitivi saranno approvati dal Consiglio di Amministrazione nel corso del prossimo mese di novembre.

Più in particolare, nell’ultimo trimestre dell’anno fiscale 2020 (1 luglio – 30 settembre), Attiva ha conseguito ricavi ed altri proventi per circa Euro 136 milioni, + 46% rispetto allo stesso trimestre dell’esercizio precedente.

Smart working:

L’impatto della crisi Covid-19 è stato affrontato, da un lato, garantendo ampio supporto operativo e finanziario ai clienti colpiti dagli effetti del lockdown e dall’altro, preservando la funzionalità logistica presso la sede, tramite la collocazione in smartworking dell’intera forza lavoro dei diversi comparti: commerciale, acquisti, IT ed amministrazione.

Una ricetta vincente

Dettato in origine dalla necessità di garantire la sicurezza dei lavoratori durante il periodo di emergenza sanitaria, questo tipo di assetto prosegue tutt’ora e si è dimostrato strategico. Ha consentito un guadagno in efficienza e una maggiore soddisfazione da parte di dipendenti e collaboratori, che vedono azzerati tempi e costi di trasferta verso la sede di lavoro oltre alla possibilità di beneficiare di un’organizzazione più elastica per le mansioni loro attribuite.

Un apprezzamento particolare deve essere riconosciuto alle nostre risorse umane che, proprio nei momenti più incerti durante l’emergenza Covid-19 hanno dato prova, ancora una volta, della loro capacità di impegnarsi con dedizione e serietà contribuendo al raggiungimento di traguardi al di là delle migliori aspettative. La crescita imperiosa dopo la fine del lockdown evidenzia come Attiva, da sempre legata alle eccellenze del settore dell’information technology, ad iniziare da Apple, si riveli essere partner strategico per gli operatori di un settore che vede nella tecnologia digitale uno dei perni fondamentali per il rilancio economico” ha commentato Giulio Boraso, Presidente e fondatore di Attiva.

“La crisi, che ha toccato tutti così da vicino, si è trasformata in uno stimolo a riorganizzare ulteriormente le dinamiche del lavoro, imprimendo un’accelerazione istantanea ai processi di digitalizzazione che ha portato ad un miglioramento della qualità dei servizi erogati. I traguardi raggiunti ci stimolano ad aumentare l’impegno per cogliere risultati ancora migliori” sottolinea Giorgio Rossi, Amministratore Delegato di Attiva.

L’articolo Attiva, risultati da record: +22% di ricavi rispetto al 2019 sembra essere il primo su Cellulare Magazine.