sandisk extreme pro ssd

SanDisk presenta la nuova generazione dei suoi apprezzati SSD portatili SanDisk Extreme ed Extreme Pro Portable SSD. E la caratteristica chiave rispetto alla precedente gamma – che resterà in commercio ancora per un mese o due prima di andare in phase-out – è la velocità: le prestazioni di transfer rate sono raddoppiate per entrambi i modelli. Non mancano, naturalmente altri punti di forza ereditati dalla precedente linea, come le dimensioni compatte, la scocca in alluminio resistente e leggera (che li protegge da cadute fino a 2 metri di altezza), il sistema di protezione dei contenuti con cifratura AES a 256 bit e la certificazione IP55 contro le infiltrazioni di polvere e gli schizzi d’acqua. Insomma, i nuovi SanDisk non temono il movimento e nessun tipo di ambiente d’uso. D’altra parte il foro per il moschettone la dice lunga sulla vocazione di questi drive.

Quello dei dischi portatili SSD è uno dei segmenti informatici attualmente a maggior crescita: gli utenti hanno sempre più necessità di archiviare grandi moli di dati – in particolare video (anche in formato 4K), foto in alta risoluzione – e desiderano avere sempre con sé i propri contenuti digitali preferiti, anche quando sono fuori casa o ufficio. E la soluzione di un SSD portatile è sicuramente fra le più adeguate a questi scopi: dimensioni compatte, peso piuma e una resistenza alle sollecitazioni superiore a quella dei vecchi hard disk meccanici li rendono perfetti per l’uso in mobilità. Ecco perché l’azienda, che fa capo a Western Digital, ha lanciato oggi i due nuovi modelli, che saranno disponibili già a partire da questi giorni. Vediamoli più in dettaglio.

SanDisk Extreme Pro Portable SSD vanta un’interfaccia Usb 3.2 Type-C che gli consente un transfer rate, in lettura e scrittura, fino a 2.000 MB/s. Per raggiungere un valore di questo tipo, occorre, naturalmente, che il computer o il dispositivo (ad esempio un tablet o uno smartphone) a cui l’SSD è collegato disponga di una porta dati in questo standard. Il target di questo prodotto è il cliente prosumer o professionale, che necessita delle massime prestazioni e che deve gestire flussi e moli importanti di dati. Il taglio su cui arriva sul mercato è infatti quello dei 2 Terabyte ma entro le feste natalizie sarà disponibile anche nella versione da 1 TB.

SanDisk Extreme Portable SSD, il fratello minore, è invece dedicato più squisitamente al mondo consumer, che già conosce e apprezza le soluzioni per lo storage in mobilità dell’azienda americana. Anche in questo dispostivo abbiamo un raddoppio della velocità di trasferimento dati. In questo caso il merito va però alla sostituzione dell’unità interna di storage in standard SATA, della precedente generazione, con una più attuale unità NVMe: il transfer rate sale così fino a 1.050 MB/s in lettura e fino a 1.000 MB/s in scrittura. I primi tagli a essere immessi in commercio sono quelli da 500 GB e 1 TB. Entro Natale sarà disponibile anche il modello con capacità di archiviazione da2 TB.

I prezzi

Al momento sono stati comunicati i prezzi in dollari. Il SanDisk Extreme Pro Portable SSD 2 TB è in listino – e già disponibile sullo store di Western Digital – a 499 dollari. Il SanDisk Extreme Portable SSD è invece in vendita a 139,99 dollari nella versione da 500 GB e a 239,99 dollari nel taglio da 1 TB. Considerate le tasse, facendo un’equazione sommaria dollaro/euro di 1 a 1 si otterranno i prezzi in euro non troppo lontani dal vero anche per il nostro mercato. In attesa del listino ufficiale, naturalmente.

Vi invitiamo, come ultima cosa, a fare attenzione al momento dell’acquisto nei punti vendita e negli altri store online. Per circa uno o due mesi (e forse anche di più) coesisteranno sul mercato le due generazioni di prodotti. Oltre che il nome anche il design dei nuovi SSD portatili esternamente è quasi identico e può quindi esserci confusione. Leggete bene i codici dei modelli e fate riferimento alle indicazioni delle velocità (fino a 2.000 MB/s e fino a 1.050 MB/s) per essere certi di acquistare i prodotti della nuova gamma.

L’articolo SanDisk Extreme & Extreme Pro, SSD portatili ad alta velocità sembra essere il primo su Cellulare Magazine.